Risonanza magnetica per i colleghi
Poiché  la nostra struttura e  uno studio di consulenza veterinaria dove ci si occupa esclusivamente di neurologia, il nostro fine è di fornire aiuto, sostegno  e collaborazione  al collega in modo che gli sia consentito  di seguire  al meglio il paziente neurologico.

La gestione del caso neurologico è possibile attraverso il riconoscimento della problematica neurologica , l'esecuzione della visita neurologica  della durata di circa 50 minuti durante la quale si raccoglie  una attenta e scrupolosa anamnesi , si eseguono le  prove  neurologiche, si localizza la sede di lesione e si espongono i  sospetti clinici  e le  indagini da effettuare. Si conclude la gestione clinica del paziente con l'esecuzione dell'indagine prescelta.

Collaborazione

Noi possiamo intervenire in un qualunque fase tu richiedi:

  • la visita  al completo
  • riconfermare la localizzazione di lesione mediante prove neurologiche
  • effettuare le indagini da te o da noi proposte quali
    - la risonanza magnetica  (RMN )
    - l'esame del liquor
    - Rx senza contrasto
    - eventuale mielografia in particolari sospetti clinici  
    - l'elettromiografia (EMG) per  lo studio del sistema nervoso periferico e il tessuto muscolare.

 

Poiché il nostro fine è la collaborazione con il collega  non eseguiamo nessun tipo di indagine che possa essere svolta dal curante o presso il curante,  come ematochimici o  valutazioni cardiologiche particolari.

Consegnamo sempre ai proprietari una lettera contenente le considerazioni sulla visita neurologica, le lastre o il Cd della RMN e cerchiamo, ogniqualvolta sia possibile, di refertare  subito.  Talora questo ci è impossibile , ma in tal caso è nostra premura contattare il collega curante entro la giornata successiva al massimo, per esporre le motivazioni della mancanza di contestualità della consegna del referto e lastre,  e le nostre impressioni sull'esame svolto.

 

Indicazioni per la risonanza magnetica

Segni da disfunzione endocranica vestibolare periferica per sospetto di:

  • NPL intraparenchimale  [1]
  • NPL extraparenchimale   [2]
  • Encefalite [3]
  • Malformazione [4]
  • Otite interna [5]

 

Segni da disfunzione midollare per sospetto:

  • Protrusione /estrusione discale [6]
  • Spondilodistesi lombo sacra  e compressioni radicolari [7]
  • Discospondilite anche in fase iniziale [8]
  • Mielite / meningomielite [9]
  • Embolo fibrocartilagineo [10]
  • Malformazioni (siringo idromielia) [11]
  • NPL ossea , meningea o midollare [12]
  • Studio vie nasali e sinusali ( epistassi  e scolo nasale persistente ) [13]
  • Orbitopatie [14]
  • Studio dell'estensione di neoformazioni   o sospetti di tumori  cavo orale  [15]
  • Studio dell'estensione di  fibrosarcomi del gatto per programmare la chirurgia o di eventuali recidive post chirurgiche [16]